"Storia d'amore e di alberi" per la rassegna di ArtCity Estate 2018 dedicata ai bambini

Villa Lante - Bagnaia (VT)

8 luglio 2018 - ArtCity 2018 - I bambini e ArtCity

Parte domenica 8 luglio alle 19,00 a Villa Lante di Bagnaia con lo spettacolo narrazione Storia d'amore e di alberi la rassegna ArtCity e i bambini di ArtCity Estate 2018, l'articolato progetto del Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli. Si tratta di una grande novità per bambini e famiglie realizzata in collaborazione con Casa dello Spettatore che intende valorizzare e promuovere il patrimonio artistico, storico e architettonico del Polo Museale del Lazio che in alcuni dei suoi siti incontra e ospita spettacoli destinati alla fascia d'età tra i 3 e i 10 anni. Per ogni appuntamento della rassegna, la cui programmazione è curata da Anna Selvi e che durerà fino al prossimo 8 settembre, è prevista una particolare attività di accompagnamento alla visita museale e di introduzione allo spettacolo, pensata per combinare i due momenti in maniera organica all’interno di un’occasione di crescita e di educazione partecipata.

L’accesso è gratuito per i bambini.
Gli adulti possono accedere con il biglietto d’ingresso del sito, ove presente.

Per info e prenotazioni
tel. 345.5523049 – 333.4954424
www.art-city.it



STORIA D’AMORE E ALBERI
Liberamente ispirato a L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI
di Jean Giono
di Francesco Niccolini
con Luigi D’Elia
regia Francesco Niccolinie Luigi D’Elia
scene Luigi D’Elia
con l’amichevole collaborazione di Enzo Toma, Luci Paolo Mongelli
una produzione Thalassia
distribuzione INTI
Terzo classificato Premio Nazionale EOLO Awards 2011 per il Teatro Ragazzi, Menzione speciale al Festival Festebà 2011

Dai 6 anni. Durata 60 minuti circa


Ai giardinieri di Dio

Un piccolo uomo dal passo da pinguino entra in sala, si aggira nello spazio, chiede conferma a chiunque incontri che lì troverà dei bambini, che quello è un teatro, una scuola, un festival, una piazza. È un po’ confuso e soprattutto sporco. Ha una valigia recuperata chissà dove, tenuta insieme da spago e ricordi. Un barbone, verrebbe da pensare. Eppure quando parla sa essere molto tenero, e ti vien voglia di ascoltarlo, tanto sembra indifeso e bisognoso di aiuto. Ma chi è? Quando la sala è piena, guarda i bambini, tira un grosso sospiro e insieme alla sua valigia e alla sua strana andatura va in proscenio. È emozionato: vorrebbe parlare ma ha paura. Non trova il coraggio di iniziare. Poi, finalmente, attacca e racconta, racconta, racconta… racconta di nuvole perdute, cieli e montagne, ma soprattutto racconta di un grande uomo, piccolo giardiniere di Dio, della sua poetica resistenza e della sua ostinata generosità.
Racconta dell’uomo che piantava gli alberi.


Villa Lante 

Via Jacopo Barozzi, 71 - 01100 località Bagnaia (VT)
tel +39 0761 288008
Biglietto: intero € 5,00, ridotto € 2,50