La scuola delle mogli di Molière in scena nel "Giardino ritrovato" di Palazzo Venezia

Palazzo Venezia

24 luglio 2018 - ArtCity Estate 2018 - Il "Giardino Ritrovato", Teatro

La scuola delle mogli di Molière in scena nel

Con lo spettacolo La scuola delle mogli di Molière, in scena martedì 24 luglio alle 21.00 nel "Giardino ritrovato" di Palazzo Venezia, prosegue la rassegna dedicata al teatro del progetto ArtCity Estate 2018 ideato dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli. È una commedia sapiente e di sorprendente maturità: vi si respira un’amarezza ed una modernità come solo negli ultimi testi Molière riuscirà a trovare. Vi è la gioia e il dolore della vita, il teatro comico e quello tragico, come in Shakespeare. Il tutto avviene in un piccolo mondo con pochi personaggi. Una commedia alla Plauto che nasconde uno dei testi più moderni, contraddittori ed inquieti sul desiderio e sull’amore. Dove si dice che la natura dà maggiore felicità che non le regole sociali, che gli uomini si sono dati. Dove il cuore senza saperlo insegna molto di più di qualsiasi scuola. Dove Molière riesce a guardarsi senza pietismo, senza assolversi, ma anzi rappresentandosi come il più colpevole di tutti, il più spregevole (ma forse anche il più innamorato), riuscendo ancora una volta a farci ridere di noi stessi, delle nostre debolezze ed incompiutezze, della miseria di essere uomini.

La scuola delle mogli, di Molière
traduzione di Cesare Garboli
con Arturo Cirillo, Valentina Picello, Rosario Giglio, Marta Pizzigallo, Giacomo Vigentini, regia di Arturo Cirillo
scene di Dario Gessati, costumi di Gianluca Falaschi, luci di Camilla Piccioni, musiche di Francesco De Melis

L'intero progetto di ArtCity 2018 è consultabile al sito
www.art-city.it