Impresiones del sur. La chitarra tra Spagna e Sud America

Castel Sant'Angelo, Cappella dei Condannati

30 agosto 2018 - ArtCity 2018 - Sere d'Arte, Musica

Impresiones del sur. La chitarra tra Spagna e Sud America

Un altro imperdibile appuntamento della rassegna "In Musica" a Castel Sant'Angelo quello di giovedì 30 agosto alle 21.00 nella Cappella dei Condannati, nell'ambito del progetto ArtCity Estate 2018 del Polo Museale del Lazio diretto da Edith GabrielliUna panoramica sul repertorio per chitarra, strumento noto in Italia soprattutto per generi musicali quali il flamenco o il tango, o come strumento pop, ma nell’ombra riguardo la produzione classica novecentesca. Terra d’elezione la Spagna, dove, con autori quali Albeniz, Torroba, Rodrigo e Sáinz de la Maza, a una forte impronta nazionalista si intrecciano motivi dell’impressionismo francese. Del Sud America emergeranno sia i motivi tradizionali sia gli influssi europei.

Tra i primi, l’austero ritmo della Vidala, tipico del nord dell’Argentina e Bolivia, alla base di Norteña, un brano di Jorge Gómez Crespo, argentino di Buenos Aires; dall’Europa, i ritmi di mazurka e valzer in Agustín Barrios Mangoré e Antonio Lauro (venezuelano il primo, paraguayano il secondo) e l’impronta – anche qui impressionista - nelle opere del brasiliano Villa-Lobos, di cui si ascolterà anche la trascrizione della cadenza del concerto per chitarra e orchestra, che riprende sensibilmente lo stile di Franz List.

Impresiones del sur. La chitarra tra Spagna e Sud America

José Antonio Escobar, chitarra

 

Orari
Gli eventi iniziano alle ore 21.00, eccetto lunedì 23 luglio alle ore 18.30
Nei giorni della rassegna Castel Sant’Angelo è aperto dalle 8.30 alle 23.30
La biglietteria chiude mezz’ora prima

Biglietti
Gli eventi sono accessibili con il biglietto unico per un ingresso a Palazzo Venezia e uno a Castel Sant’Angelo fino a esaurimento posti
intero € 15,00
ridotto € 7,50

Info e prenotazioni
seredarte@gmail.com
+39 06 32810410 (dal lunedì al venerdì ore 9-18 e il sabato ore 9-13)
La prenotazione è prevista per un numero limitato di posti, garantiti solo entro 30 minuti prima dell’orario d’inizio dello spettacolo.