Marco Iuliano e Gabriella Musto "conversano" sulle Terrazze del Vittoriano

Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano), Terrazza Italia - ArtCity 2018, Conversazioni

5 settembre 2018 - ArtCity Estate 2018 - Conversazioni di Architettura

Marco Iuliano e Gabriella Musto

Nuovo appuntamento della rassegna "Conversazioni di Architettura" che fa parte del progetto ArtCity2018 ideato dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli. L'incontro di mercoledì 5 settembre alle 20.30 vede protagonisti Marco Iuliano e Gabriella Musto che hanno studiato i temi della fotografia d’architettura sin dalle prime ricerche presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Napoli Federico II, dove hanno collaborato e conseguito il dottorato di ricerca.

Marco Iuliano è professore associato presso la Liverpool School of Architecture, direttore di ricerca del Centre for Architecture and Visual Arts e visiting lecturer presso il Department of Architecture della Cambridge University. Ha pubblicato saggi su architettura contemporanea, cartografia e fotografia di architettura; in questo ultimo ambito ha svolto ricerche su Giulio Parisio e Lucien Hervé.

Gabriella Musto è direttrice del Monumento a Vittorio Emanuele II e dell’Abbazia di Montecassino. Ha pubblicato saggi su architettura, fotografia ed in particolare l’estratto dalla tesi del dottorato di ricerca dal titolo Un architetto dietro l’obiettivo: l’Archivio fotografico di Giuseppe Pagano, nel quale si è occupata del tema dell’uso della fotografia come documento di indagine e studio dell’architettura contemporanea spunto dei temi di conversazione della rassegna proposta quest’anno per ArtCity 2018.

Conversando sulle terrazze del Vittoriano al tramonto, illustri esponenti del mondo della fotografia contemporanea, insieme a giovani fotografi e critici di storia della fotografia d’architettura, discuteranno alcune delle sezioni tematiche più interessanti della cultura contemporanea, coniugata all’etica dell’immagine e alla ricerca fotografica intesa come bacino di sperimentazione delle più moderne riflessioni tese a "guardare l’architettura e la città". Attraverso il confronto e il dibattito costruito nella forma di dialogo tra due o più conversatori, si affronteranno le riflessioni più interessanti per la comprensione dell’uso strategico del documento fotografico ai fini della lettura del processo architettonico e delle trasformazioni urbane.

L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti ed è consentito da Piazza Venezia e da Via del Teatro di Marcello, lato Ara Coeli

L'intero progetto di ArtCity 2018 è consultabile al sito
www.art-city.it