Alternanza Scuola Lavoro. Open day al Museo Boncompagni Ludovisi

Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX

19 aprile 2019 - Presentazione risultati di Alternanza Scuola Lavoro

locandina open day 19 aprile

Venerdì 19 aprile 2019, dalle 10.30 alle 15.00 il Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli presenterà al Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX diretto da Matilde Amaturo alcune delle attività realizzate dagli studenti che in questi mesi sono stati impegnati presso il museo nei progetti di Alternanza Scuola Lavoro in collaborazione con l’Associazione Culturale Artitudine.
L’obiettivo dei vari progetti è stato quello di sperimentare e studiare nuove possibilità di valorizzazione per il Museo Boncompagni Ludovisi e la sua collezione, cercando di attirare l’attenzione di un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo.
In particolare, gli studenti del Liceo Chris Cappell College di Anzio accoglieranno i visitatori e presenteranno loro i progetti di valorizzazione elaborati nel corso dell'esperienza museale. Gli allievi che saranno seguiti dalla dottoressa Alba Serino, tutor dell’Associazione Culturale Artitudine, hanno iniziato la loro esperienza prima studiando il Museo come istituto culturale facente parte di una rete museale poi come sede di lavoro per diverse professionalità. Dopo aver appreso cosa sia un museo e quali funzioni ricopra per la comunità, in cosa consistano i principi di tutela, valorizzazione e fruizione e in quali modi lavorino le diverse figure professionali di un museo, gli studenti hanno proseguito la loro attività creando - in base alla tipologia di visitatore prescelta – degli originali percorsi di visita all'interno del museo.
Per i visitatori alla ricerca di "sfide", gli studenti del Chris Cappell College hanno creato un percorso a indovinelli che guiderà, fra rime e indizi, alla conoscenza delle collezioni del museo. Con l'aiuto di oggetti offriranno inoltre un vero e proprio percorso "tattile" per apprezzare ancor meglio la preziosità e il valore degli abiti esposti.