Ferzan Özpetek e La Dea Fortuna

Museo Archeologico Nazionale e Santuario della Fortuna Primigenia, Palestrina

4 gennaio 2020 - cerimonia di premiazione

locandina Ozpetek

Sabato 4 gennaio 2020 il Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli presenta al Museo archeologico nazionale di Palestrina e Santuario della Fortuna Primigenia diretto da Marina Cogotti, un evento che ha per protagonista il regista Ferzan Özpetek, reduce dal successo del suo ultimo film, La Dea Fortuna, che vede l’antico santuario prenestino giocare un delicato, ma significativo ruolo nella sceneggiatura dell’opera.
Alle ore 15,00 presso la Sala Conferenze del museo si terrà un Consiglio Comunale straordinario, nel corso del quale la Città di Palestrina conferirà al regista la cittadinanza onoraria, come cita la motivazione, “per il connubio artistico creato con Palestrina, per la valorizzazione e visibilità data alla città, in occasione della realizzazione del film La Dea Fortuna”.
A seguire, nella Sala della Tholos verrà scoperta la statua della dea Fortuna, realizzata per il set cinematografico, che Ferzan Özpetek ha voluto donare al museo, e che è liberamente ispirata alla Tyche – Fortuna di Corinto.


La serata proseguirà presso il cinema teatro Principe, ove avrà luogo la proiezione del film.


L’ingresso alla Sala Conferenze per il Consiglio Comunale straordinario è libero e consentito fino ad esaurimento dei posti in sala (max 80 posti).
L’accesso alle altre sale del museo, compresa la Sala della Tholos ove avverrà lo scoprimento della statua, è compreso nel normale biglietto di ingresso del museo.