ALESSANDRO FARNESE. L’EROE ITALIANO DELLE FIANDRE

Palazzo Farnese a Caprarola

13 novembre 2021 - convegno

Alessandro Farnese

Alessandro Farnese

l’eroe italiano delle Fiandre

Sabato 13 novembre, presso il Palazzo Farnese di Caprarola, un seminario di studio riproporrà l’attenzione su Alessandro Farnese, duca di Parma, figura di grande rilievo che ha segnato la storia europea di fine Cinquecento, oggi più conosciuto all’estero che nella Tuscia, culla della famiglia Farnese.

Pronipote di Paolo III e nipote del cardinale Alessandro, artefice della residenza di Caprarola, Alessandro Farnese (Roma, 5 agosto 1545 – Arras, 3 dicembre 1592) fu uno dei maggiori condottieri del sec. XVI. Figlio di Ottavio Farnese, duca di Parma, e di Margherita, figlia naturale di Carlo V di Spagna, Alessandro divenne, dopo la morte del fratello gemello Carlo, l’erede designato a perpetuare le glorie e il potere del Casato.

Alessandro pose il suo genio militare al servizio di suo zio, Filippo II di Spagna, combattendo vittoriosamente nelle Fiandre e in Olanda. Inviato da Filippo II anche in Francia, liberò Parigi dal famoso assedio nel 1590 da parte degli ugonotti di Enrico di Navarra. Grande notorietà avvolge la sua figura anche nei Paesi Bassi, in quanto fu avversario temuto da Guglielmo d'Orange e dalla regina Elisabetta d'Inghilterra e al contempo da loro rispettato ed ammirato anche per le sue capacità diplomatiche.

In un secolo di decadenza politica della Penisola, seppe mantenere alta la fama del valore militare e del genio italico.

L’incontro di studio, organizzato in collaborazione tra Direzione Regionale Musei Lazio – Direzione di Palazzo Farnese e Associazione Omnia Tuscia, con il patrocinio dell’Ambasciata dei Paesi Bassi in Italia e della Regione delle Fiandre, si svolgerà il prossimo 13 novembre alle ore 10,30 nella Sala di Giove di Palazzo Farnese.

La conferenza sarà anche l’occasione per ricordare uno dei più attenti biografi di Alessandro Farnese: il diplomatico e storico Antonello Pietromarchi, recentemente scomparso, che ha rivestito anche il ruolo di Ambasciatore d’Italia a L’Aja (1989-1994) ed a cui si deve la più completa biografia di Alessandro Farnese.

“Nel suo percorso Farnese finisce per essere una silloge del destino della nostra penisola nell’età moderna. Profondamente italiano e al tempo stesso cosmopolita; dotato di una visione politica di respiro forse anche maggiore di quella del sovrano-parente per il quale spese la sua vita; cattolico credente ma non accecato dalla furia del bigottismo controriformistico; distaccato dalle lusinghe delle cose mondane – nella sua vita le aveva avute tutte, subito - ma al tempo stesso, quando necessario, capace di porre la sua padronanza del fasto e dell’etichetta italiana a servizio di finissime strategie politiche, Farnese è l’esempio perfetto del condottiero e politico aristocratico italiano che devolverà il suo genio al servizio del più potente impero del mondo ma senza poterne essere altro che un vassallo.” (da “Alessandro Farnese un grande condottiero in miniatura. Il Duca di Parma e Piacenza ritratto da Jean de Saive”, a cura di Riccardo Lattuada, Biffi Arte, 2016).

Comunicato stampa con programma completo

Locandina

Prenotazioni: tel. 0761 646052 - E_mail: palazzofarnese@beniculturali.it

Obbligo di Green Pass

Info:

facebook.com/palazzofarnesecaprarola

instagram.com/palazzofarnesecaprarola

www.polomusealelazio.beniculturali.it