Riapre il "Passetto" di Castel Sant'Angelo

09/04/2016

Castel Sant'Angelo, Passetto di Borgo

Al via il progetto Il Castello segreto

Da sabato 9 aprile con due visite guidate giornaliere, in italiano e in inglese, sarà finalmente possibile percorrere nuovamente il "Passetto di Borgo", il celebre camminamento che collega il castello ai Palazzi Vaticani, utilizzato nel corso dei secoli per facilitare il passaggio dei pontefici ai propri appartamenti privati ma soprattutto per garantire una via di fuga in caso di pericolo.

Insieme al "Passetto" sarà inoltre possibile tornare a visitare le Prigioni storiche, le Oliare, gli ambienti adibiti un tempo a depositi alimentari, il cortile di Leone X, il locale detto ‘del Forno’ e la minuscola Stufetta di Clemente VII, la sala da bagno del pontefice, celebre fra l’altro per gli affreschi della bottega di Raffaello Sanzio.

Tutte le uinformazioni sugli orari e sulle modalità di visita sul sito ufficiale www.castelsantangelo.beniculturali.it