Sere d'Arte, 18 agosto 2016 - Cammina Cammina. Peppe Barra a Castel Sant'Angelo

Con Peppe Barra (voce), Paolo Del Vecchio (chitarra e mandolino), Luca Urciuolo (pianoforte e fisarmonica), Ivan Lacagnina (percussioni), Sasà Pelosi (basso), Giorgio Mellone (violoncello). Uno spettacolo in cui Peppe Barra ha proposto il suo nuovo disco Cammina Cammina, un omaggio al suo cammino artistico iniziato più di cinquant’anni fa, in cui mescola assieme canzoni vecchie e nuove in un crescendo di emozioni e di musica.
Da Shit Struck Street Blues, ovvero L’Idillio è merda, del poeta Ferdinando Russo - magistralmente trasformata in un blues a dimostrazione che non esistono confini tra le varie contaminazioni culturali - agli autori del passato come Raffaele Viviani (‘O malamente), Salvatore di Giacomo (Munastero), Pisano-Rendine (La Pansè). Dall'omaggio a Eduardo De Filippo (Uocchie c’arraggiunate) fino alla reinterpretazione dei brani di autori contemporanei come in Vasame di Enzo Gragnianiello e Cammina, cammina di Pino Daniele ai testi recitati di Tiempo, in cui la creatività artistica del cantante e attore napoletano trova il picco più alto in questo eterno cammino di musica e poesia.
Protagonista dello spettacolo è stata, ancora una volta, la versatilità interpretativa di Barra, espressione di una napoletanità dal sapore passato e dalle sonorità contemporanee. Le sue canzoni sono intrise di magia e di folclore, custodendo in maniera indiscutibile l’intero patrimonio culturale partenopeo.